Carta Unica Veneto, smart card multiservizi nominativa per pendolari Trenitalia e Dolomiti Bus

Carta Unica Veneto, smart card multiservizi nominativa per pendolari Trenitalia e Dolomiti Bus
Carta Unica Veneto, smart card multiservizi nominativa per pendolari Trenitalia e Dolomiti Bus

Nella Regione Veneto è nata una smart card multiservizi nominativa per il settore dei trasporti. Trattasi, nello specifico, della Carta Unica Veneto per i viaggiatori di Trenitalia e Dolomiti Bus. Nel dettaglio, sulla card, al fine di viaggiare in Veneto e interregionali, con almeno una località di partenza/arrivo all’interno dei confini veneti, è possibile caricare tutti i gli abbonamenti regionali di Trenitalia, mentre per quel che riguarda la Dolomiti Bus è possibile caricare gli abbonamenti per viaggiare sulle linee della Provincia di Belluno in accordo con quanto rende noto Trenitalia con una nota.

Per quel che riguarda la smartcard multiservizi Unica, la Regione Veneto è la prima a adottarla, mentre Belluno è la prima Provincia italiana a dotarsi di uno strumento che, oltre a garantire integrazione, per più modi e società di trasporto, garantisce anche più sicurezza ed un’ampia rete di vendita degli abbonamenti. La procedura di emissione delle card è già attiva con la prima tranche che sarà emessa a titolo gratuito nel periodo tra il 13 febbraio ed il mese di giugno del 2017 per Trenitalia e per quelle distribuite da Dolomiti Bus. Dopodiché, a partire dal mese di giugno del 2017, sulla smartcard multiservizi Unica sarà possibile caricare pure i biglietti di corsa semplice di Dolomiti Bus e di Trenitalia.

Ed ancora, a partire dal mese di settembre del 2017 i punti vendita di Trenitalia e quelli di Dolomiti Bus potranno vendere reciprocamente i loro biglietti ed i loro abbonamenti. Riguardo al caricamento degli abbonamenti, se questi vengono acquistati online, il viaggiatore al primo viaggio per attivare il titolo sulla card deve avvicinare Unica Veneto al validatore a bordo dei bus Dolomiti, oppure per quel che riguarda Trenitalia basta appoggiare la smart card, che ha una validità di 4 anni dall’emissione, ad una delle macchinette self service presenti presso le stazioni ferroviarie delle Regione Veneto.