Mutui Veneto Banca, Antitrust indaga su possibile abbinamento con titoli

Nuova moratoria mutui e credito al consumo, sospensione rate per oltre 14 mila famiglie
Nuova moratoria mutui e credito al consumo, sospensione rate per oltre 14 mila famiglie

L’AGCM, Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, ha reso noto d’aver avviato un procedimento istruttorio a carico di Veneto Banca al fine di verificare se l’Istituto di credito abbia adottato una pratica commerciale scorretta nella concessione ai clienti di prodotti di accesso al credito.

In particolare l’Antitrust, citando le informazioni acquisite ai fini dell’applicazione del Codice del Consumo, con l’istruttoria avviata andrà a verificare se nell’erogazione di credito attraverso prestiti personali, aperture di credito in conto corrente e mutui, e tra questi i cosiddetti ‘Mutui Soci’, Veneto Banca abbia subordinato la stipula, a favore dei consumatori, all’acquisto di azioni dell’Istituto da parte degli stessi.

Tra i prodotti di accesso al credito, per i quali Veneto Banca avrebbe adottato una pratica commerciale scorretta, ci sono i cosiddetti ‘Mutui Soci‘ che, rispetto ai finanziamenti ipotecari ordinari, prevedono delle condizioni economiche agevolate. Ebbene, secondo l’Autorità i clienti potrebbero essere stati condizionati a diventare soci per sottoscrivere i mutui agevolati ma a fronte dell’acquisto di pacchetti di azioni dell’Istituto, condizione necessaria per acquisire la qualifica di soci, e dell’obbligo di mantenimento di tali azioni al fine di non perdere i vantaggi previsti. E’ questa condotta che secondo l’AGCM potrebbe aver limitato la libertà di scelta dei consumatori riguardo all’accesso ai finanziamenti.

Per l’Autorità, quindi, peraltro indipendentemente dalle informazioni rese sulle caratteristiche ed anche sul grado di rischiosità dei titoli associati ed abbinati alla stipula dei finanziamenti ipotecari, a carico del cliente potrebbe prefigurarsi un indebito condizionamento in merito alla sottoscrizione dei Mutui Soci solo attraverso il contestuale acquisto di un pacchetto minimo di azioni di Veneto Banca. Nella giornata del 3 novembre del 2016, rende altresì noto l’Antitrust, al fine di accertare le condotte sopra descritte i funzionari dell’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato hanno eseguito una serie di ispezioni nelle sedi di Veneto Banca.