ANIA: assicurazione casa meno cara se diventa obbligatoria

prezzi assicurazioni casa ANIA

L’associazione nazionale delle assicurazioni, l’ANIA facendo un’analisi del mercato delle assicurazioni casa, ritiene che se lo Stato introducesse l’obbligo dell’assicurazione contro gli eventi sismici, il costo delle polizze si ridurrebbe sensibilmente. Attualmente il costo di una polizza varia da 50 a 500 Euro per 100 mila Euro assicurati mentre se tutti i proprietari di casa si assicurassero, i costi potrebbero scendere fino anche al limite massimo di 100 Euro per 100 mila Euro assicurati. L’introduzione dell’obbligo assicurazione casa darebbe maggiori garanzie ai proprietari di immobili e meno problemi economici allo Stato.

L’ANIA non esclude a priori una presenza dello Stato nel gioco, scegliendo quale parte avere nel sistema. La propensione degli italiani ad assicurarsi è scarsa, se non sulle assicurazioni obbligatorie e per la sanità, ragione per la quale l’ANIA spinge per l’obbligatorietà. Da parte del governo questa strada, però, pare chiusa, come recentemente dichiarato dal Ministro Del Rio e qualche maligno insinua anche che quando una cosa diventa obbligatoria, inevitabile per il cittadino, i prezzi aumentano sempre, tanto non ci si può sottrarre.

Da più parti, dunque, si sollevano dubbi sulle teorie ANIA che restano, appunto, relegate al campo teorico. Probabilmente, per ridurre il costo dell’assicurazione casa aumentandone il numero, una strada potrebbe essere lo sgravio fiscale che attualmente pesa per il 22,25% sulle polizze.