Prestito matrimonio, ecco quanto costa finanziare il più bel giorno della vita

Prestito matrimonio, ecco quanto costa finanziare il più bel giorno della vita
Prestito matrimonio, ecco quanto costa finanziare il più bel giorno della vita

Per finanziare progetti di spesa importanti, spesso l’unica strada percorribile è rappresentata dalla richiesta in banca di un prestito. D’altronde al giorno d’oggi sempre più italiani accedono al credito non solo per acquistare beni di consumo durevoli, dalle auto alle moto, ma spesso pure per finanziare spese mediche oppure per regalarsi un bel viaggio. Inoltre, si ricorre spesso ad un prestito pure per finanziare il più bel giorno della vita, quello del matrimonio.

Non a caso, in accordo con un’indagine che è stata realizzata da Prestiti.it e da Facile.it, in Italia il ricorso al credito per finanziare le nozze è sempre più frequente. Al riguardo basti pensare che, solo nel primo trimestre del corrente anno, sono stati erogati prestiti per cerimonie e matrimoni per un controvalore complessivo che sfiora i 100 milioni, per la precisione 96,2 milioni di euro di credito erogato.

Dall’indagine effettuata, prendendo a riferimento ed analizzando ben 30 mila richieste di prestito, è emerso che l’importo medio richiesto è aumentato del 14,35% passando dai 10.366 euro del 2016 ai 11.854 euro del corrente anno. La crescita dell’importo medio di prestito richiesto, per finanziare matrimoni e cerimonie, è ancor più ampia se si considera che nel 2013 la media era appena di 9 mila euro. La maggioranza dei prestiti per matrimonio o cerimonia, su base territoriale, viene richiesta nella Regione Campania con una quota sul totale pari a ben il 22%. Al secondo posto c’è la Calabria e poi la Lombardia.

Nel chiedere il prestito le coppie che devono sposarsi devono mettere in preventivo tutta una serie di costi, dal catering agli abiti e passando per il fotografo, per l’affitto della location e per l’allestimento floreale. Ma ci sono anche tante altre spese da valutare come quelle per il parrucchiere e per la truccatrice, per la musica, magari incaricando un dj, ed eventualmente pure per il noleggio di un’auto d’epoca per un giorno, il più bel giorno della vita.

L’età media di chi richiede un prestito per sposarsi, o per finanziare tutti i costi relativi ad una cerimonia, è pari a poco meno di 41 anni, mentre per quel che riguarda il rimborso del credito erogato dalla banca, o da una società finanziaria, si opta in media per un piano di ammortamento avente una durata pari a poco più di cinque anni per un importo della rata mensile pari a 185 euro circa.