Pensioni Inps 2017, prestazioni previdenziali ed assistenziali erogate a 197,4 miliardi di euro

Pensioni: Inps chiede indietro i soldi: allarme Fipac su riconteggi assegni previdenziali
Pensioni: Inps chiede indietro i soldi: allarme Fipac su riconteggi assegni previdenziali

Per il 2017 il controvalore complessivo delle prestazioni pensionistiche erogate dall’Inps, l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, è pari a 197,4 miliardi di euro, di cui 176,8 miliardi di euro a carico delle gestioni previdenziali. Questo è quanto emerso, tra l’altro, dall’Osservatorio pensioni Inps con le pensioni che, alla data dell’1 gennaio del 2017, sono oltre 18 milioni, e precisamente 18.029.590.

Pensioni Inps 2017, dalle prestazioni contributive a quelle assistenziali

Di queste, 14.114.464 sono pensioni di natura previdenziale erogate dall’Inps, ovverosia frutto di un effettivo versamento dei contributi, mentre le restanti sono prestazioni di natura assistenziale che spaziano dagli assegni alle pensioni sociali e passando per le prestazioni di invalidità civile. Riguardo all’Osservatorio, inoltre, l’Inps precisa che i dati sulle pensioni non includono quelli delle gestioni dei dipendenti pubblici ed ex Enpals il cui aggiornamento, invece, è previsto per il prossimo mese di maggio del 2017.

Pensioni Inps 2017, la maggior parte erogate nel Nord Italia

Su base territoriale, il 48% delle pensioni Inps viene percepito da residenti nell’Italia settentrionale rispetto al 30,6% di Italia meridionale e Isole, ed al 19,2% nel centro Italia, mentre la quota restante del 2,2% riguarda l’erogazione di pensioni a cittadini italiani che risiedono all’estero.

Nuove pensioni Inps liquidate nel 2016

Nel 2016, riferisce altresì l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, le nuove pensioni Inps che sono state liquidate sono state poco più di 1 milione, e precisamente 1.048.096. Di queste, il 53,2% individua prestazioni erogate dall’Inps che sono di natura assistenziale.

Pensioni Inps 2017, la mappa delle gestioni previdenziali

In accordo con i dati Inps dell’Osservatorio previdenziale alla data dell’1 gennaio del 2017, il 48,6% delle pensioni erogate è gestito dal Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, il 27,3% dalle gestioni dei lavoratori autonomi, mentre il 21,7% delle prestazioni è a carico delle gestioni assistenziali.