Pagamento bolletta energia elettrica e gas, multe Antitrust per spese aggiuntive

Pagamento bolletta energia elettrica e gas, multe Antitrust per spese aggiuntive
Pagamento bolletta energia elettrica e gas, multe Antitrust per spese aggiuntive

Citando i sovrapprezzi che sono stati applicati sulle bollette dell’energia elettrica e del gas, l’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato (AGCM) ha reso noto che, a conclusione di cinque procedimenti istruttori, ha sanzionato altrettante compagnie di servizi energetici. Trattasi, nello specifico, delle società Sorgenia, A2A, E.ON, Edison e Green Network per un ammontare complessivo delle multe pari ad oltre 900 mila euro. Le sanzioni, da parte dell’Antitrust, sono state elevate a carico delle società sopra citate sulla base della violazione dell’articolo numero 62 del Codice del Consumo.

Prendendo a riferimento la data del 13 giugno del 2014, ovverosia quella in corrispondenza della quale sui pagamenti è entrata in vigore una nuova disciplina, le società sopra citate hanno fatto pagare, per saldare le fatture con modalità come la carta di credito o il bollettino postale, delle commissioni variabili da un minimo di 1 euro ad un massimo di 4 euro. In tutti i casi che l’Antitrust ha esaminato, le commissioni applicate, come sopra accennato, hanno violato l’articolo numero 62 del Codice del Consumo che fissa a livello generale il divieto di spese aggiuntive a carico dei consumatori che nel saldare il corrispettivo utilizzano determinati strumenti di pagamento.

Intanto nei giorni scorsi, in materia di controversie legate proprio alle bollette di luce e gas, l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas ed il Servizio Idrico ha alzato il velo su importanti novità in materia di gestione delle controversie. Nel dettaglio, a partire dall’1 gennaio del 2018, sulla controversia cliente-fornitore sarà proprio l’Autorità a decidere nel caso in cui il gestore dei servizi energetici non dovesse presentarsi alla conciliazione.