Indice Consumi Confcommercio ottobre 2017, bene le vendite di auto e moto

Indice Consumi Confcommercio ottobre 2017, bene le vendite di auto e moto
Indice Consumi Confcommercio ottobre 2017, bene le vendite di auto e moto

Il mese di ottobre del 2017 in Italia, da lato dei consumi, è stato archiviato all’insegna della stabilità. In base all’ICC, l’Indicatore dei Consumi rilevato dalla Confcommercio, infatti, c’è stato un calo dello 0,2% ad ottobre rispetto al mese precedente, ed un aumento pari a +0,4% rispetto al mese di ottobre del 2016.

Considerando i tre mesi da agosto ad ottobre 2017, rispetto ai tre mesi precedenti del corrente anno, la Confcommercio ha allo stesso modo rilevato una tendenza alla stabilità per i consumi. E questo secondo l’Associazione dei commercianti mette in evidenza come ancora le famiglie italiane facciano fatica a tenere dei comportamenti di consumo che non siano orientati alla prudenza.

Nel dettaglio, la flessione congiunturale dello 0,2% per l’ICC è frutto in prevalenza del calo dello 0,8% per la domanda di servizi rispetto invece alla spesa per i beni che è cresciuta ma di appena lo 0,1%. Considerando i dati disaggregati, decisamente meglio è andata per i beni ed i servizi per la mobilità con un +0,6% grazie soprattutto al contributo positivo offerto dalle vendite di auto e moto.

Sempre su base congiunturale, nello scorso mese di ottobre del 2017 è aumentata la spesa per i beni e servizi per la casa, e per i beni ed i servizi per la cura della persona, in entrambi i casi con +0,1%, mentre è stata nulla la variazione legata alla domanda di alimentari, di bevande e di tabacchi. Tra le variazioni negative più ampie, invece, è scesa dell’1,2% la domanda relativa ad alberghi, pasti e consumazioni fuori casa, ed a seguire -0,7% per i beni ed i servizi per le comunicazioni. Segno meno, inoltre, pure per l’abbigliamento e per le calzature (-0,3%), e per i beni ed i servizi ricreativi con un -0,1%.