Dividendi Borsa lunedì 24 aprile 2017, pioggia di cedole a Piazza Affari

Dividendi Borsa lunedì 24 aprile 2017, pioggia di cedole a Piazza Affari
Dividendi Borsa lunedì 24 aprile 2017, pioggia di cedole a Piazza Affari

Pioggia di cedole a Piazza Affari per la giornata di lunedì 24 aprile del 2017 quando molte società, e tra queste alcune del FTSE MIB, quoteranno ex dividendo. In particolare, sull’apertura di Borsa di lunedì prossimo lo stacco dei dividendi sul FTSE MIB comporterà un calo tecnico dell’indice pari allo 0,49%.

Tra le Blue Chips pronte a pagare la cedola agli azionisti c’è Eni con un dividendo a saldo pari a 0,40 euro per azione, Banca Mediolanum con 0,24 euro per azione, Ferrari con 0,635 euro, Prysmian con 0,43 euro, Cnh Industrial con 0,11 euro, Recordati con 0,35 euro, e Finecobank con un dividendo pari a 0,28 euro per azione.

Fuori dal FTSE MIB lunedì prossimo staccherà il dividendo pure Piaggio le cui azioni fanno parte dell’indice FTSE Italia Mid Cap. In particolare, Piaggio staccherà una cedola di 0,055 euro insieme, nello stesso paniere delle medie capitalizzazioni, a De’Longhi con una cedola di 0,80 euro per azione, ed Autostrade Meridionali, con 0,60 euro, le cui azioni invece fanno parte dell’indice azionario di Borsa Italiana FTSE Italia Small Cap.

Oltre ad Eni, tra le azioni sopra citate, le altre due società che pagheranno il dividendo a saldo lunedì prossimo saranno Banca Mediolanum e Recordati. Nel dettaglio, comprensivo dell’acconto pagato in precedenza, il dividendo 2017 di Eni sull’esercizio di bilancio 2016 è di 0,80 euro, 0,70 euro per azione per Recordati, e 0,40 euro per Banca Mediolanum.

Tra le azioni dell’indice FTSE Italia STAR di Borsa Italiana, inoltre, a staccare il dividendo lunedì prossimo, 24 aprile del 2017, ci sarà pure la società Servizi Italia con una cedola di 0,15 euro per ogni azione ordinaria posseduta dai Soci. Dopo quello di lunedì prossimo, il prossimo giorno con lo stacco di cedole a Piazza Affari, complessivamente più corposo, sarà quello di lunedì 22 maggio del 2017.