Definizione agevolata cartelle esattoriali, arriva la rottamazione a chilometri zero

Definizione agevolata cartelle esattoriali, arriva la rottamazione a chilometri zero
Definizione agevolata cartelle esattoriali, arriva la rottamazione a chilometri zero

Le cartelle esattoriali di Agenzia delle Entrate-Riscossione, già Equitalia, si possono anche rottamare con la definizione agevolata a chilometri zero, ovverosia con la procedura che è al 100% online. L’Amministrazione finanziaria dello Stato ha infatti alzato il velo sui servizi web ‘Fai D.A. te’ dove D. A. sta per definizione agevolata in accordo con quanto precisa FiscoOggi.it, il Quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate. Nel dettaglio, con i nuovi servizi online il contribuente può andare a visualizzare le cartelle esattoriali che possono essere rottamate, e presentare di conseguenza, sempre via web, il modello DA-2017 che è quello corrispondente alla domanda di definizione agevolata per i carichi in riscossione nei primi nove del 2017.

L’Agenzia delle Entrate, inoltre, mette in evidenza come i nuovi servizi web relativi a ‘Fai D.A. te’ siano accessibili, da parte dei contribuenti, collegandosi al portale dell’Agente della riscossione senza che sia necessario il codice Pin e la password. In più, la definizione agevolata viaggia in rete non soltanto per le nuove domande di rottamazione delle cartelle esattoriali, ma anche per i contribuenti respinti che aspirano alla promozione, e per tutti coloro che sono stati riammessi alla procedura.

Di conseguenza, sottolinea altresì il Fisco, trattasi di una svolta in materia di carichi fiscali pendenti in quanto comodamente davanti al PC il contribuente non solo ha a disposizione ogni strumento di consultazione della propria posizione, ma può anche chiuderla e sanarla in maniera semplice ed agevolata al fine di non avere più conti in sospeso.

Per la rottamazione a chilometri zero delle cartelle esattoriali della ex Equitalia, con la definizione agevolata, il contribuente deve fornire un indirizzo di posta elettronica attivo al fine poi di ricevere la convalida della richiesta, mentre per quel che riguarda le modalità di pagamento occorre scegliere se pagare a rate oppure in un’unica soluzione.