Banca nazionale delle terre agricole, in vendita 8 mila ettari da coltivare

Banca nazionale delle terre agricole, in vendita di 8 mila ettari da coltivare
Banca nazionale delle terre agricole, in vendita di 8 mila ettari da coltivare

E’ partita, attraverso la Banca nazionale delle terre agricole, la procedura finalizzata alla vendita di ben 8 mila ettari di terreni da coltivare. Ne dà notizia il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con il Ministro Martina che, in merito all’iniziativa, ha sottolineato come trattasi di una grande opportunità per i giovani agricoltori.

Terre agricole, oltre 20 mila ettari per il bene comune

Quello in vendita, tra l’altro, è solo il primo lotto su un totale di oltre 20 mila ettari di terre agricole secondo quanto riportato dal MIPAAF con una nota. La Banca nazionale delle terre agricole, tra l’altro, è una banca tutta online che viene gestita dall’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (Ismea), e che è ideale per i giovani agricoltori che sono alla ricerca di terre pubbliche da destinare e da far tornare alla coltivazione.

Per trovare un terreno con la Banca nazionale delle terre agricole basta andare sul sito e fare un semplice click in quando si può effettuare la ricerca per regione sfruttando la geolocalizzione. C’è anche la possibilità di affinare la ricerca in ragione della grandezza del terreno in modo tale da trovare, nella regione di interesse, quello più in linea con le esigenze produttive dei giovani agricoltori.

Banca terre agricole, dai prati ai vigneti e passando per gli uliveti

Su un totale di 8.174 ettari di terreno agricolo in vendita, 1700 ettari si trovano in Sicilia, e poi a seguire, con 1300 ettari, la Toscana e la Regione Basilicata. E’ possibile trovare terreni a pascolo ed a prati, 800 ettari di boschi e quasi 800 ettari complessivi tra vigneti ed uliveti.