Asssicurazioni, Ivass su Twitter per iniziative e info sul mercato delle polizze

Asssicurazioni, Ivass su Twitter per iniziative e info sul mercato assicurativo
Asssicurazioni, Ivass su Twitter per iniziative e info sul mercato assicurativo

L’Ivass, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, ha annunciato mercoledì scorso, 21 giugno del 2017, di aver rafforzato la propria presenza sui social network aprendo un account su Twitter. L’account su Twitter è @ivassocial con i follower che, anche via social network, potranno così rimanere sempre aggiornati sulle nuove iniziative, sulle informazioni e sulle novità che sono legate in Italia al mercato assicurativo. Inoltre, nell’ottica di comunicare attivamente con il pubblico, con il nuovo profilo sul social network Twitter l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni punta anche a favorire, nell’ottica della trasparenza e del confronto, la partecipazione ed il dialogo.

Nel dettaglio, attraverso il proprio profilo sul social network Twitter l’Ivass diffonderà tutte le informazioni disponibili sul sito Internet includendo pure le pubblicazioni istituzionali, gli interventi pubblici del Presidente dell’Istituto di Vigilanza, dei Consiglieri, del Segretario Generale e di tutti altri esponenti dell’autorità amministrativa indipendente che esercita la vigilanza sul mercato delle assicurazioni in Italia.

In data odierna, venerdì 23 giugno del 2017, sul nuovo account su Twitter è stato messo a disposizione il live twitting relativo alla diretta streaming, dal sito Internet dell’Ivass, della presentazione della Relazione sull’attività che è stata svolta nel 2016 dall’Autorità. Per quel che riguarda invece i contenuti, la moderazione e le modalità di utilizzo del nuovo canale su Twitter, sul sito Istituzionale Ivass.it è stata pubblicata la relativa media policy.

Ricordiamo che, per effetto del decreto legge 6 luglio 2012, l’Ivass, Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, è subentrato all’Isvap – Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo – in tutte le le funzioni, le competenze ed i poteri nell’ottica di andare a realizzare la piena integrazione della vigilanza assicurativa con quella bancaria. L’Istituto, tra l’altro, persegue anche la stabilità del sistema e dei mercati finanziari.