Agevolazioni fiscali ed incentivi nel Disegno di legge bilancio 2017

Agevolazioni fiscali ed incentivi nel Disegno di legge bilancio 2017
Agevolazioni fiscali ed incentivi nel Disegno di legge bilancio 2017

Nel Disegno di legge bilancio 2017 il Governo italiano ha introdotto, confermato o prorogato numerose misure fiscali che, rappresentate da incentivi oppure da agevolazioni fiscali, riguardano le famiglie e le imprese.

Canone Rai 2017 scende a 90 euro

Una delle novità, che comporterà un piccolo risparmio per le famiglie che hanno la Tv in casa, è rappresentata dal canone Rai che, per l’anno 2017, scende a 90 euro rispetto invece ai 100 euro pagati nel 2016 dalle famiglie in prevalenza, per la tassa di possesso del televisore, attraverso l’addebito diretto sulla bolletta elettrica.

Criterio di cassa per i contribuenti in contabilità semplificata

Per i contribuenti in regime di contabilità semplificata, che si tratti di imprese individuali oppure di società di persone, con il Disegno di legge bilancio del 2017, in accordo con quanto è stato riportato da FiscoOggi, che è il Quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate, arriva il criterio di cassa, in sostituzione del criterio della competenza, per quel che riguarda la determinazione del reddito e del valore della produzione netta.

Disegno di legge bilancio del 2017, aumento aliquote bloccato

Con il Disegno di legge bilancio del 2017 il Governo italiano guidato dal Premier Matteo Renzi, anche per il prossimo anno, ha trovato le risorse, e quindi le coperture, per scongiurare gli aumenti dei tributi e delle addizionali attribuiti alle regioni ed agli enti locali con legge dello Stato.

Detrazione 19% spese scolastiche, cambia la disciplina

Per quel che riguarda la detrazione delle spese scolastiche, con il Disegno di legge bilancio del 2017 è stata introdotta una modifica della disciplina. Nel dettaglio, per la detrazione d’imposta del 19% spese scolastiche l’applicazione per il 2016, per ogni alunno o studente frequentante le scuole dell’infanzia e la scuola secondaria, è prevista su un importo non superiore ai 640 euro. Tale soglia di detrazione al 19% per le spese scolastiche sale poi a 750 euro nel 2017 per poi arrivare ad 800 euro nell’anno 2018.